Corso Montatore Meccanico Di Sistemi (Meccatronico)

 

Percorso Formativo Corso Montatore Meccanico Di Sistemi (Meccatronico)
Figura di Riferimento operatore/operatrice per la manutenzione di macchinari destinati alla produzione
Durata (in ore) 120
Prerequisiti d’ingresso LIVELLO DI COMPLESSITA’ Gruppo-livello A: identifica situazioni caratterizzate dallo svolgimento di attività che prevedono l’utilizzo di strumenti e tecniche e la padronanza di conoscenze generali relative al settore, ai processi e ai prodotti; tali attività consistono in lavori di tipo esecutivo, che possono anche essere tecnicamente complessi, e possono essere svolti in autonomia nei limiti delle tecniche ad essi inerenti.
Contenuti Formativi • Norme e legislazione del settore tecnico, enti normatori
• Antinfortunistica e sicurezza: segnaletica, dpi, rischio elettrico, rischio chimico
• Norme antinfortunistica nei processi di lavorazione e nelle operazioni di manutenzione ed assistenza tecnica
• Tipologie e funzionamento dei componenti meccanici, elettrici, elettronici e pneumatici
• Norme per il disegno di impianti tecnologici, elettrici e meccanici
• Schemi elettrici funzionali, unifilari, multifilari, planimetrici e di macchina
• Individuare il principio di funzionamento dei circuiti di un semplice sistema
• Tecniche di ricerca guasti
• Tecniche e strumenti di misura delle grandezze meccaniche ed elettriche
• Tecniche di cablaggio dei quadri per azionamenti elettrici con logica cablata e programmabile
• Architettura del PLC, impiego e programmazione
• Lavorazioni meccaniche e relative macchine utensili
• Interpretare le indicazioni dei disegni tecnici per eseguire il montaggio di circuiti elettrici elettronici e pneumatici
• Intervenire sul programma per modificare il ciclo di lavoro di una macchina industriale
• Effettuare semplici operazioni meccaniche di aggiustaggio utilizzando le attrezzature e gli utensili adeguati
• Predisporre le attrezzature e la strumentazione per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria
• Applicare le tecniche per la ricerca guasti, riparazione e riavvio di macchine ed impianti industriali
• Applicare le norme antinfortunistiche nelle lavorazioni e negli interventi di manutenzione
• Cenni sulla normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.
Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti In esito alla formazione della Sezione 3 del Catalogo , che prevede il collegamento tra i singoli percorsi e le competenze standardizzate nel Repertorio delle Figure Professionali della Regione Puglia, l’attestazione finale sarà una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI. Essa viene rilasciata dall’Organismo di Formazione e riporta le abilità e conoscenze acquisite attraverso la realizzazione del percorso formativo ed il superamento delle prove di verifica erogate dall’Organismo stesso.
La dichiarazione degli apprendimenti
Il processo di dichiarazione degli apprendimenti, richiede che i percorsi formativi prevedano i seguenti elementi:
– definizione di un dispositivo operativo di valutazione, ovvero le metodologie e modalità di valutazione per ciascuna Unità Formativa prevista nel percorso formativo;
– coerenza e la correttezza metodologica dello svolgimento delle prove intermedie previste;
– rilascio di eventuale “dichiarazione degli apprendimenti” con l’indicazione delle Unità Formative frequentate con successo per l’acquisizione di specifiche singole conoscenze e capacità relative alle competenze tecnico professionali previste nella Figura Professionale di riferimento (individuate nelle singole Unità di Competenza/Area di Attività).
La progettazione di tale prove sarà articolata per le singole Unità formative identificate nel percorso.
Ciascuna Unità Formativa prevedrà quindi una prova di valutazione degli apprendimenti in termini di conoscenze e capacità (relative a competenze tecnico professionali).
La dichiarazione degli apprendimenti è un’attestazione rilasciata nel caso in cui avvenga il superamento delle prove di valutazione degli apprendimenti relative ad almeno una singola Unità Formativa prevista nel percorso.
Attestazione finale Dichiarazione degli apprendimenti

 

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdA esecuzione interventi a guasto
Descrizione della performance effettuare il cosiddetto “intervento tampone” ovvero una riparazione che consente la ripresa delle attività produttive, generalmente a macchina in esercizio, previa messa in sicurezza
Capacità
  • effettuare le operazioni di smontaggio e rimontaggio dei componenti necessari utilizzando le attrezzature e gli utensili più idonei
  • effettuare le principali misurazioni tramite gli strumenti idonei (ad esempio calibro) al fine di garantire il corretto montaggio delle parti sostituite
  • interpretare la scheda storica della macchina per verificare la ripetitività del guasto
  • sostituire i componenti deteriorati, in particolar modo le parti di usura (guarnizioni, ecc.)
  • valutare la rapidità del degrado della macchina attraverso interventi tampone per poter fornire all’operatore di produzione anche eventuali suggerimenti sull’esercizio della stessa e sui tempi di esecuzione di un eventuale intervento più complesso
Conoscenze
  • composizione delle materie prime in lavorazione per eseguire l’intervento in sicurezza rispetto a possibili rischi collegati al loro utilizzo
  • disegno meccanico onde interpretare il funzionamento della macchina nell’ambito del processo produttivo
  • elementi base di elettrotecnica per eseguire l’intervento in sicurezza rispetto al rischio elettrico
  • processo produttivo onde stabilire la relazione esistente tra perfetta funzionalità della macchina e difettosità dell’articolo prodotto
  • tecnologia dei materiali per stabilire la corretta attrezzatura da utilizzare
  • tecnologia meccanica ovvero comprendere il funzionamento dei principali organi della macchina

 

Denominazione AdA esecuzione interventi di manutenzione programmata
Descrizione della performance effettuare revisioni complete, o interventi complessi, su macchine ferme o a scadenza periodica o tramite la rilevazione del degrado con tecniche predittive, oppure successivamente all’effettuazione di un intervento tampone
Capacità
  • effettuare le operazioni di smontaggio, riparazione e rimontaggio utilizzando le attrezzature specifiche di macchina (ad es. nello smontaggio di macchine rotanti)
  • interpretare la scheda storica della macchina per pianificare l’intervento in relazione a quanto precedentemente realizzato sulla stessa
  • interpretare un disegno tecnico, con particolare riguardo alla quotatura e alla finitura dei pezzi e alle operazioni di smontaggio dell’organo in questione
  • organizzare le diverse fasi di lavoro e riconoscere le principali anomalie e i difetti dei pezzi
Conoscenze
  • disegno meccanico per comprendere il funzionamento della macchina su cui si interviene
  • principali macchine utensili, prevalentemente tornio anche non cn, per realizzare piccole modifiche a pezzi meccanici necessarie al loro rimontaggio
  • tecnologia dei materiali per utilizzare i ricambi corretti o per realizzarne piccole lavorazioni di aggiustaggio
  • tecnologia meccanica ovvero comprendere il funzionamento dei principali organi della macchina

 

Denominazione AdA assistenza all’avviamento della macchina
Descrizione della performance effettuare assistenza al personale di produzione per l’avviamento del nuovo ciclo produttivo, realizzando prevalentemente operazioni di taratura e piccoli aggiustamenti dell’assetto delle macchine
Capacità
  • assistere l’operatore di macchina collaborando alla messa in esercizio
  • effettuare le principali regolazioni della macchina in esercizio utilizzando le attrezzature e gli strumenti di misura idonei
  • effettuare piccole operazioni di set-up e taratura delle macchine di produzione
  • leggere la scheda prodotto per poter dedurre le condizioni di messa a punto della macchina
  • valutare la correlazione tra difettosità degli articoli prodotti e la necessità di effettuare piccole regolazioni
  • verificare la coerenza tra le condizioni di esercizio previste e la messa a punto della macchina
Conoscenze
  • caratteristiche del prodotto finale al fine di poter eseguire la taratura della macchina
  • elementi di meccanica delle macchine in esercizio al fine di stabilire le operazioni da effettuare per un eventuale settaggio della macchina
  • elementi fondamentali del processo produttivo per realizzare il perfetto settaggio della macchina, in funzione dell’articolo da produrre
  • elementi generali di elettrotecnica per poter definire anche interventi di altri specialisti

 

Codici ISTAT correlati al percorso formativo

Codice Descrizione
6.2.3.1 Meccanici artigianali, riparatori e manutentori di automobili ed assimilati
6.2.3.3 Meccanici e montatori di macchinari industriali ed assimilati