Corso per la progettazione ed implementazione di applicazioni mobile (APP)

Corso per la progettazione ed implementazione di applicazioni mobile (APP)

Percorso Formativo Corso Per La Progettazione Ed Implementazione Di Applicazioni Mobile (App)
Descrizione Ambito Il profilo del progettista di applicazioni multimediali è attualmente uno tra i maggiormente consolidati della Net economy ed è tra quelli per cui è più facile prevedere un aumento della richiesta nel giro dei prossimi anni. Tra i tecnici che operano nell’area dello sviluppo e manutenzione, il progettista di applicazioni multimediali si pone come consulente per le aziende che intendono affacciarsi in rete o cimentarsi con l’e-commerce creando soluzioni ad hoc sia dal punto di vista tecnico che da quello economico e creativo. Infatti il suo ruolo si dispiega da principio nel farsi interprete dei bisogni e desiderata del cliente coadiuvando quest’ultimo a elaborare gli schemi attraverso i quali presentare le informazioni. In un secondo momento, predispone le modalità d’accesso per l’utente a tali informazioni. Sulla base di questi presupposti procede ad implementare le soluzioni necessarie anche attraverso la creazione di prototipi e simulazioni che illustrino la soluzione in oggetto. Lavora come consulente o libero professionista, all’interno di un team, in collaborazione con il tecnico di reti locali, con un esperto di marketing e con un web designer. Può lavorare presso software house orientate alla produzione multimediale o per aziende che offrano sul mercato questo tipo di consulenza e di servizio oppure può inserirsi come collaboratore nell’area marketing all’interno di piccole e medie imprese.
Descrizione Figura Il progettista di applicazioni multimediali adempie a numerose attività anche di natura eterogenea tra di loro. In sostanza, è sua competenza: – la parte del multimediale concepita come creazione di un prodotto realizzato attraverso l’assemblaggio di varie forme di comunicazione (sonoro, immagini, testo scritto); – la parte della diffusione del messaggio da veicolare su canali diversi: televisione, stampa, Internet, radio ecc.; – l’analisi e una valutazione dei costi/benefici delle soluzioni prese in esame. I suoi compiti prevedono: – analisi e studio della situazione e dei dati di partenza; – sviluppo della fase operativa e di realizzazione del prodotto vero e proprio. – elaborazione dell’interfaccia utente; – implementazione della soluzione a cui va affiancato, per i prodotti già esistenti, il lavoro di adattamento alle nuove tecnologie. E’ necessario partire innanzitutto con l’esame delle necessità dell’utente per poi procedere all’identificazione delle caratteristiche della soluzione da proporre. Dopo aver effettuato tale indagine, il progettista di applicazioni multimediali si attiverà per produrre i media da utilizzare (grafico, sonoro, film) e creerà un prototipo della soluzione in oggetto. A questo punto il progettista di applicazioni multimediali procederà all’installazione, supportata dai relativi test, della soluzione ideata. In questa fase si avvarrà della collaborazione del gestore di reti locali affinché venga garantita l’attuazione delle varie norme di sicurezza necessarie. Il progettista di applicazioni multimediali generalmente opera all’interno di un team collaborando con il tecnico di reti locali, un esperto di marketing e un web designer. Il progettista di applicazioni multimediali è una professionalità che si trova ad interagire con figure correlate, anche se in settori eterogenei tra loro. E’ il caso del web master, del web designer o del redattore in campo multimediale; tuttavia la collaborazione coinvolge anche ruoli come l’account e l’esperto di marketing e, trasferendoci, sul versante delle tecnologie informatiche, non bisogna dimenticare il gestore di reti locali.
Obiettivi di Apprendimento Il corso Sviluppo applicazioni per Android, consente di acquisire familiarità con vari aspetti del sistema operativo Google per dispositivi mobili. Il corso intende inoltre fornire agli allievi competenze sulle applicazioni Apps e capacità di sviluppare procedure. Complementare è la conoscenza fornita con lo studio del gestore Apps denominato Android Market.
L’allievo acquisirà le conoscenze di struttura per poter anche ampliare successivamente le proprie conoscenze in modo autonomo.
E’ una valida formazione per chi intende rimanere aggiornato con una delle tecnologie in più rapida diffusione.
Livello di Complessita Operatore/Operatrice (Addetto)
Durata (in ore) 120
Prerequisiti d’ingresso Titolo di Istruzione Secondaria Superiore o almeno 3 anni di esperienza lavorativa nell’attività professionale di riferimento.Per operare il progettista di applicazioni multimediali deve possedere abilità che spaziano in ambiti diversi tra loro. Occorre, infatti, sapersi muovere con padronanza e disinvoltura in un campo che si estende dalle competenze tecnico-informatiche alle conoscenze di marketing e strategia di impresa; dalle nozioni giuridico-normative alla capacità di costruire testi ed elaborare ambienti virtuali in maniera creativa.
Alla formazione informatica va aggiunta la conoscenza della lingua inglese commerciale e cognizioni di tecnica della scrittura, semiologia, marketing e comunicazione pubblicitaria. Il sapersi adattare a lavorare in gruppo deve considerarsi altro requisito fondamentale assieme ad una dose di sensibilità estetica.
Contenuti Formativi INTRODUZIONE AD ANDROID
• Compatibilità a livello API
• Il problema della deframmentazione
• Configurazioni hardwareANDROID APP E WEB APP
• Emulatori
• Utilizzo dei principali strumenti di emulazione
• Sviluppo App per Smart Phone
• Sviluppo App per Tablet PC
• Gestione di schermi e dimensioniFRAMEWORK DI ANDROID
• Native Development Kit
• Installazione e creazione progetto Android nativo
• Interfaccia Java
• Framework di Android (SDK e ADT)
• IDE Eclipse

SVILUPPO DI APPLICAZIONI ANDROID
• Sviluppo prima applicazione “Hello World”
• Struttura di un progetto Android in Eclipse
• Gestione delle Activity
• Sviluppare Features
• Introduzione ai Layout, ListView e Adapter
• Introduzione a SqlLite
• Tecniche di sincronizzazione, utilizzo dei Content Provider
• Introduzione ai servizi REST

IL PROCESSO DI PUBBLICAZIONE
• Gestione della firma
• Gestione delle versioni
• Pubblicazione nel market
• Interagire con il Market

Modalità Valutazione Finale degli Apprendimenti La valutazione degli apprendimenti deve essere coerentemente strutturata in funzione delle competenze (conoscenze e capacità) che si vogliono rendere evidenti. I ruoli impegnati nella valutazione degli apprendimenti sono:
– un esperto dei contenuti formativi sviluppati all’interno del corso (individuato tra i docenti del percorso formativo);
– un esperto di progettazione formativa, di norma è colui che ha provveduto a progettare ed erogare il percorso formativo (può essere individuato in un rappresentante dell’agenzia formativa).La prova di valutazione potrà fare riferimento a due tipologie:
– prova teorica (test a risposta multipla, questionari di apprendimento, ecc.)
– prova tecnico-pratica (simulazioni, role playing, ecc.)
In funzione dei contenuti formativi sviluppati all’interno del percorso formativo dovrà strutturata la prova di valutazione finale.
Preliminarmente alla prova di valutazione vanno identificati gli indicatori da osservare e le loro modalità di messa in trasparenza in riferimento della prova valutazione.
E’ necessario altresì prevedere e indicare la durata della prova. Tale durata deve essere compresa in un range che va dalle 2 alle 5 ore in funzione della complessità della prova.
Attestazione finale Attestato di Frequenza con profitto
Fabbisogno Occupazionale Il progettista di applicazioni multimediali può esercitare il suo ruolo nell’ambito di un’azienda che offra sul mercato questo tipo di consulenza e di servizi o può inserirsi come collaboratore nell’ambito marketing all’interno di piccole e medie imprese. E’ anche possibile svolgere questo ruolo da una sede di lavoro privata, attraverso telelavoro per mezzo di un collegamento remoto. Sono numerose le fonti concordi nel rilevare l’importanza di questo profilo professionale anche in previsioni a lungo termine. La comunicazione con le sue strategie e la diffusione su i nuovi media necessita di tecnici in grado di fornire soluzioni innovative e al passo con le nuove tecnologie; il progettista di applicazioni multimediali sembra rivestire un ruolo fondamentale in questo scenario (Fonte: Isfol).